it

Queste note di rilascio forniscono una panoramica della versione e illustrano i problemi noti con Ubuntu 11.04 (Natty Narwal) e le altre varianti.

Panoramica della versione

Per gli utenti PC, Ubuntu 11.04 ora supporta portatili, postazioni desktop e netbook con una grafica unica e sensazionale basata su una shell chiamata "Unity". Questa versione ha superato e eliminato Ubuntu Netbook Edition per tutti i netbook.

Le immagini di sviluppo sono fornite da Texas Instruments (TI) per piattaforma ARM, in modo particolare i sistemi di sviluppo "PandaBoard" e "BeagleBoard".

Ubuntu Server 11.04 ha reso più semplice allestire server e ridurne il consumo energetico. Ubuntu Server 11.04 per UEC e EC2 ha un nuovo kernel e un avvio migliorato e opzioni di configurazione.

La famiglia Ubuntu 11.04 (composta da Kubuntu, Xubuntu, Edubuntu, Mythbuntu, and Ubuntu Studio) ha subito numerosi aggiornamenti in meglio.

Modifiche in Ubuntu

Nuove caratteristiche

Unity è diventato il gestore di desktop predefinito. Il launcher Unity ha molte nuove funzionalità, incluso il riordino delle icone con drag and drop, pieno supporto alla navigazione da tastiera, attivazione del launcher tramite scorciatorie da tastiera, tasto destro per un menù rapido e possibilità di spostarsi tra le applicazioni aperte.

Il pannello di controllo di Ubuntu One ora consente la sincronizzazione selettiva, e l’icona del launcher ora mostra il progresso della sincronizzazione. È stata inoltre aumentata la velocità di sincronizzazione. Ubuntu Software Center ora permette agli utenti di valutare e recensire le applicazioni installate, condividere recensioni integrandole con i social network aggiunti in Gwibber e altri miglioramenti di usabilità. GNOME ora utilizza una nuova banda di scorrimento verticale che occupa meno spazio sullo schermo.

Applicazioni aggiornate

Ubuntu 11.04 ha con sè il recente Firefox 4.0 come browser web predefinito. LibreOffice 3.3.2 ha sostituito OpenOffice.org in 11.04 come suite d'ufficio predefinita. Banshee 2.0 ha sostituito Rhythmbox come riproduttore musicale predefinito ed è stato integrato con il sound menu.

Infrastruttura migliorata

11.04 ha un kernel basato sul principale kernel stabile (2.6.38.2). Alcuni dei punti salienti includono accettazione a monte di AppArmor, support per Intel IPS (Intelligent Power Sharing ), rimozione del grande blocco kernel, miglioramento dei filesystem Btrfs, Ext4 e XFS, e naturalmente i consueti aggiornamenti driver e il supporto di nuovo hardware. X.org 1.10.0 e Mesa 7.10.1 sono le nuove versioni incluse in 11.04. Il server X include un prototipo dell’estensione per gli input multitouch (XInput 2.1). Anche gli strumenti Qt includono un supporto in via di sviluppo per il multitouch. La toolchain GNU è passata alla base gcc 4.5 per i386, AMD64, ARM omap3/omap4 e l’architettura PowerPC. Tutti i software principali sono stati costruiti e sono installabili con Python 2.7. 1.16.0 dpkg-pre ci mantiene aggiornati con i cambiamenti in vista del prossimo rilascio di Debian 1.16.0 dpkg, così come del lavoro nella versione attuale per il lavoro in multiarchitettura. Upstart è stato aggiornato alla versione 0.9.7-1. Ci sono un molte nuove funzioni: ora è "chroot-aware", c'è il supporto per il processo di base / visualizzazione di eventi, ci sono due nuovi comandi initctl (mostra configurazione, controlla configurazione), è ora previsto un ponte socket, l'ultima versione di D-Bus consente ora servizi di D-Bus attivabili tramite Upstart, e ignorare il supporto dei file è ora possibile. Maggiori dettagli possono essere trovati nella panoramica di Upstart.

Ubuntu su ARM

Immagini per netbook

Le immagini preinstallate di Ubuntu Netbook per ARM sono fornite della nuova interfaccia unity-2d per impostazione predefinita, che incorpora una usabilità migliorata e un’interfaccia utente copiata da unity per lavorare in 2D nei sistemi con una scheda grafica dalle basse prestazioni.

Nuova immagine "headless"

Dopo numerevoli richieste da parte della comunità, è ora disponibile un'immagine headless di Ubuntu per le architetture omap3 e omap4. Questa immagine è completamente impostata per poter essere configurata attraverso la porta seriale e dispone di una riga di comando d'installazione minimale.

Un elenco completo delle funzionalità e dei problemi noti per le immagini ARM può essere trovato qui.

Ubuntu Server

Nuove caratteristiche

cobbler e mcollective sono stati inclusi e rendono l’operazione di allestire un server più facile. PowerNap 2.0 usa un nuovo metodo per ridurre il consumo energetico e adesso controlla l’attività dell’utente (console, mouse, tastiera), del sistema (caricamento, processori, attività IO) e della rete (wake-on-lan, porte udp e tcp). Il server dhcpd predefinito è stato aggiornato da dhcp3 a isc-dhcp (versione 4). Eucalyptus è ora l’ultimo rilascio stabile (2.0.2) con correzioni di sicurezza ed efficienza. OpenStack (nova) in Universe is a technology preview, with a recent snapshot of 2011.2 (Cactus) release.

Immagini cloud

Ubuntu Server è disponibile per UEC e EC2.

cloud-init è stato aggiornato alla versione 0.60. Questa versione include il supporto per il ridimensionamento del file system di root al primo boot, aggiunge il supporto alle OVF e consente di impostare un hostname al primo boot. Rightscale support has been added to cloud-config and cloud-init.

Le immagini Cloud hanno ora il supporto per essere usate come un ospite LXC.

Alcune delle tecnologie che sono state rese disponibili sono: Cassandra 0.7.0, ZeroMQ, Membase e XtraBackup.

Le immagini sono state verificate per essere eseguite su OpenStack (nova).

Kubuntu

Kubuntu 11.04 fornisce l'ultima versione dei software KDE, inclusi KDE Platform e Plasma 4.6.2.

Kubuntu ora fornisce un modulo di condivisione file Samba funzionante che ti consente di aggiungere e gestire le condivisioni dalla finestra proprietà di una cartella.

Il nuovo modulo per selezionare le lingue permette di aggiungere, rimuovere e gestire le lingue di sistema direttamente dalle Impostazioni di Sistema.

system-config-printer-kde è stato aggiornato con numerose correzioni di bug al sistema di gestione di stampa di Kubuntu.

Per ulteriore dettagli, consultare http://www.kubuntu.org/news/11.04-release.

Xubuntu

Lo sfondo del desktop di Xubuntu è stato aggiornato per questo rilascio. Lo sfondo è stato pensato per integrarsi meglio con il nuovo tema, graybird.

La presentazione durante l'installazione è stata aggiornata in Natty Natwhal, e ora mostra davvero il meglio di Xubuntu.

Il set di icone Elementary Xubuntu è stato aggiornato.

Xubuntu usa come font predefinito Droid, che è un font leggero e ad alta leggibilità.

È stato incluso anche il nuovo rilascio di Xfce 4.8. I menù in Xfce 4.8 sono ora modificabili con qualsiasi editor di menù che rispetta gli standard di freedesktop.org. L'editor consigliato è alacarte.

Edubuntu

È possibile provare Edubuntu 11.04 direttamente dal browser da questa pagina http://www.edubuntu.org/weblive (è inoltre disponibile anche Ubuntu 11.04 normale)

WebLive è anche direttamente integrato in Ubuntu Software Center che ti consente di provare i software più diffusi senza installarli sulla tua macchina. Semplicemente selezionare il pulsante "Test drive".

Il programma di installaizone ora ha un ulteriore passo che permette agli utenti di scegliere quali applicazioni dovranno essere installate sul sistema finale.

Con Edubuntu si trova Arkose, which provides application sandboxing for downloaded apps.

Alcuni dei nuovi software presenti in Edubuntu sono Pencil, Geogebra, Calibre, LibreCAD, Freemind e Stellarium.

I miglioramenti del tema includono un nuovo sfondo, un tema LDM durante l'installaizone LTSP dal programma che installa Edubuntu. La modalità di boot text-mode ora mostra "Edubuntu" invece che "Ubuntu". I perfezionamenti dei menù includono nuove icone che erano mancanti e un utilizzo più coerente nelle voci di menù. Edubuntu 11.04 include come desktop predefinito Gnome ma Unity è disponibile come opzione durante l'installazione.

Per ulteriori dettagli su cosa è cambiato in Edubuntu 11.04, per favore consulta http://www.edubuntu.org/news/11.04-release .

Ubuntu Studio

Le selezioni dei servizi durante l'installazione sono state aggiornate. I servizi audio sono stati divisi in due gruppi: produzione e registrazione.

Attualmente, Ubuntu Studio usa il kernel -generic. Stiamo lavorando con Ubuntu Kernel Team per creare un kernel a bassa latenza da inserire negli archivi. Un kernel intermedio a bassa latenza è disponibile nei PPA di Allesio Bogani.

network-manager ha sostituito gnome-network-admin.

I software inclusi in Ubuntu Studio sono ora più mirati a sostenere le attività individuate e i loro flussi di lavoro.

Ubuntu Studio al momento non usa Unity. Come l'utente accede a Unity, verrà impostato come sistema a Gnome Desktop classico (Gnome2 ad esempio).

Mythbuntu

Il plugin Mythbuntu-bare (backup e ripristino per i database e i file di configurazione) per il control center ora permette di programmare backup su base giornaliera, settimanle o mensile.

I dispositivi Android e iOS ora possono essere usati come controllo remoto.

MythTV 0.24 è ora integrata.

Installazione

Panoramica

Preparare il tuo computer per Ubuntu è ora molto più semplice, con un ampia scelta di opzioni di partizionamento del disco. Ciascuna di queste è sufficientemente dettagliata per consentire di capire chiareamente l'azione che verrà eseguita a seconda della selezione.

È ora possibile reinstallare o aggiornare una copia già esistente di Ubuntu con il programmam di installazione del Desktop CD, a condizione che il computer sia connesso a Internet.

Scaricare Ubuntu

Le immagini di Ubuntu 11.04 possono essere scaricate da un server a te vicino:

Oppure, sono presenti ai seguenti indirizzi:

Requisiti di sistema

La minima memoria richiesta per Ubuntu 11.04 è 384 MB di RAM per Ubuntu Desktop. E' necessario notare che parte della memoria del sistema potrebbe non essere disponibile in quanto usata dalla scheda grafica. Se il tuo computer ha solo il quantitativo minimo di memoria, il processo di installazione potrebbe durare più a lungo del solito; comunque, verrà completato e il sistema funzionerà correttamente una volta installato.

Il quantitativo minimo di memoria richiesto per Ubuntu Server 11.04 è 128 MB di RAM.

I sistemi con meno memoria potrebbero essere in grado di selezionare "Install Ubuntu" dal boot menù per eseguire solamente il programma di instalalzione, invece dell'intero desktop, o potrebbero usare l'alternate CD.

Aggiornare

Da Ubuntu 10.10

Per aggiornare da Ubuntu 11.04 su un sistema desktop, premere Alt+F2, digitare "update-manager" (senza virgolette), e premere Invio. Si aprirà Gestore Aggiornamenti che mostrerà il messaggio "Un nuovo rilascio '11.04' della distribuzione è disponibile". Selezionare Aggiorna e seguire le istruzioni a schermo.

Per aggiornare da Ubuntu 10.10 su un sistema server, installare il pacchetto update-manager-core se non è già installato. Quindi eseguire il comandi sudo do-release-upgrade, e seguire le istruzioni a schermo. E' necessario notare che l'aggiornamento server è più robusto, è automaticamente GNU riattaccare in caso i problemi imprevisti, come ad esempio caduto problemi di connessione. e utilizzerà "GNU screen" e riprenderà automaticamente in caso di problemi inaspettati, ad esempio una caduta della connessione internet.

Le stesse istruzioni sono valide per tutte le altre edizioni di Ubuntu (come Kubuntu, Xubuntu, ecc.)

Per altre informazioni, consultare le istruzioni al seguente indirizzo:

Da altri rilasci di Ubuntu

Gli utenti di altri rilasci di Ubuntu devono prima aggiornare alla versione 10.10, quindi alla 11.04

Per altre informazioni, consultare le istruzioni al seguente indirizzo:

Problemi noti

Boot, installazione e post-installazione

  • C'è un problema creando un disco d'avvio tramite l'immagine della versione 10.04.2 o precedente da Ubuntu 10.10 o 11.04. L'avvio da USB può funzionare ma solo digitando "help" e premendo Invio. (645818)

  • La partizione swap sembra diventare inusabile durante alcune installazione (UUID non indicato). Si sta ricercando la causa di questo problema. (709363)

  • La funzione return_to_partitioning viene eseguita ed esce normalmente, ma non sembra funzionare correttamente dopo partman-commit e nell'inizializzazione di partman (740903).

  • Durante l'avvio, alla richiesta della passhrase da cryptsetup, ogni carattere digitato viene ripetuto. (566818)

  • Quando si seleziona il layout della tastiera da Ubiquity, non viene presa la scelta giusta. (656777)

  • Dopo aver selezionato "Continua a provare" invece di "Riavvia ora" non c'è alcuna opzione grafica per riavviare. (657086)

  • Ci sono alcuni effetti estetici che non vengono eseguiti correttamente (529201, 628159) e alcune traduzioni non vengon visualizzate (644736, 758739).

  • Alcuni sistemi installati con la root del filesystem su un disco iSCSI falliscono l'avvio; ma questo non accade in tutti i casi. (728088)

  • A volte il sistema non si riavvia dopo aver completato l'installazione e dopo aver cliccato "Riavvia Ora". (712654)

  • Durante l'installazione della versione amd64+mac, non usare LVM. Evitare inoltre l'uso di istanze multiple in questo momento. (745960)

  • Alcune tastiere preconfigurate che funzionavano nelle versioni precedenti di Ubuntu, non funzionano più. Invece di console-setup/layoutcode, console-setup/variantcode, console-setup/modelcode, e console-setup/optionscode è necessario preconfigurarle rispettivamente con keyboard-configuration/layoutcode, keyboard-configuration/variantcode, keyboard-configuration/modelcode, e keyboard-configuration/optionscode(747854)

  • Selezionando "Configura volumi cifrati" nelle installazioni alternate/server inizializza la cifratura dei volumi da zero, distruggendo ogni dato cifrato presente precedentemente. Per ora non c'è modo di riusare una volume cifrato al momento dell'installazione, sebbene abbiamo considerato questo problema e verrà risolto nei rilasci futuri. (420080)

  • Alcuni utenti avviano le macchine dalla rete usando PXE, e usando il servizio LOCALBOOT di Syslinux per non usare un Hard Disk locale, found that there was no argument that would successfully cause a local boot. Syslinux provides a chain.c32 COM32 image which is less reliant on PXE BIOS implementation details. (625383)

  • Anche se non è possibile l'accesso ad Internet durante l'installazione appaiono le checkbox per installare software di terze parti e aggiornamenti. Queste opzioni ovviamente non funzionano senza connessione ad internet. (651932)

  • La casella di testo per inserire manualmente il punto di mount durante l'installazione non accetta input da tastiera. La lista a tendina funziona, quindi numerosi punti di mount standard possono essere selezionati e il copia/incolla nella casella funziona. Questo problema fu trovato troppo tardi per essere corretto nella 11.04. Nel frattempo si può montare manualmente la partizione dopo l'installazione, usare copia/incolla, o usare l'installazione alternate. (769043)

btrfs

Il filesystem btrfs è considerato sperimentale in questo rilascio. Questo può generalmente essere installato e usato, ma con diversi problemi. Si dovrebbe usare solo se si ha dimestichezza con i problemi, aiutandoci a risolverli.

  • Come le note di btrfs wiki: "Si noti che btrfs non possiede uno strumento fsck che risolva gli errori. Mentre btrfs è stabile su di una macchina stabile, potrebbe diventare un filesystem irrimediabimente danneggiato se la macchina crasha o perde potenza sui dischi che gestiscono correttamente il flusso di richieste. Questo può essere risolto quando un tool fsck sarà pronto."

  • Si verifica un crash provando ad installare tramite installazione live su partizione btrfs. (759503)

  • GRUB non può rilevare un'installazione btrfs all'interno di un disco criptato, e fallisce l'impostazione dei parametri del kernel.(757631)

  • Altre installazioni di Ubuntu su btrfs non verranno rilevate o aggiunte al menù di boot. (764893)

Avanzamento da Ubuntu 10.10

  • In alcuni casi (particolarmente se sono usati paremetri del kernel differenti da quelli predefiniti) l'avanzamento da Ubuntu 10.10 può chiedere di risolvere conflitti nel file di configurazione /etc/default/grub anche quando non ha avuto modifiche manuali. Avviare un "three-way merge" normalmente dovrebbe essere sufficiente se si presenta la richiesta, sebbene successivamente bisognerebbe controllare il file /etc/default/grub per assicurarsi che sia corretto. (759545)

  • Se si ha manualmente installato un PAE kernel (Per esempio per usare più di 4GB di RAM) e si ha anche installato i driver proprietari NVidia, bisogna installare manualmente il pacchetto "linux-headers-generic-pae" dopo che l'avanzamento è stato completato ma prima del riavvio. In caso contrario ne risulterà un blocco del sistema all'avvio. Se si è scordati di installare questo pacchetto prima del riavvio, selezionare l'opzione "recovery" dal menù d'avvio per avere la possibilità di installare il pacchetto usando "apt-get install linux-headers-generic-pae". Consultare il bug 772226.

Grafica e display

  • Il driver video -nouveau ha avuto un cambiamento ABI ma mancava un incremento del numero di versione. Seguendo Debian, lo stiamo distribuendo come 'libdrm-nouveau1a'. Essere consapevoli che questo può causare difficoltà di avanzamento/retrocessione da PPA che includono i pacchetti libdrm.
  • I driver NVidia-graphics-driver su schede 8600 GTS necessitano dell'opzione "NoPowerConnectorCheck" per funzionare. (522588)

  • Errore video "[drm:radeon_ttm_backend_bind] *ERROR* failed to bind 1772 pages" durante l'installazione (557261 e 656486)

  • Su alcuni sistemi, una cattiva interazione tra Unity, i driver GL e il kernel può causare il blocco del sistema. (740126)

  • Su alcuni sistemi, sotto Unity, la visuale può essere disturbata dopo un cambiamento di risoluzione o la connessione di un display esterno. (753971)

  • Sotto alcune condizioni, su sistemi forniti di nvidia GPUs, portare in primo piano o massimizzare le finestre può portare ad uno schermo vuoto. (763680)

  • Alcune applicazioni, come Chromium, Xchat o Opera, potrebbero avere problemi di visualizzazione. (753369)

Desktop

  • Nautilus rimane aperto quando il plugin ubuntu one viene installato. (674876)

  • Quando si avvia una sessione live su un sistema senza supporto 3D, GNOME panel non viene visualizzato. Come rimedio si può premere Alt+F2 e lanciare gnome-panel --replace. Sui sistemi installati si dovrebbe scegliere la sessione "Ubuntu Classic (No effetti)" nella schermata di login. (711378)

  • Quando si passa da una finestra ad un'altra, Orca non dice il titolo della finestra in primo piano. (724093)

  • Nella sessione classica gnome-panel a volte fallisce il caricamento degli applets. (716714)

  • Sulle immagini ARM, la versione di Unity 2D va in crash in varie occasioni. (739386)

  • Unity può non funzionare correttamente se le impostazioni DRI sono presenti in ~/.drirc (745996)

  • Unity non supporta ancora a pieno il focus-follows-mouse/sloppy-focus/point-to-click. Abilitare questa funzione può causare un comportamento inaspettato. (674138)

  • La funzione di ricerca in Unity non supporta gli input ibus (66377) o le dead keys (746761); non sono supportati neanche i risultati della ricerca nelle lingue Cinese, Giapponese e Coreano (745243) - Queste limitazioni verranno affrontate in un imminente aggiornamento (3.8.14) e verranno proposte come SRU.

  • Libreoffice non ha i bottoni minimizza/massimalizza/chiudi. (728927) Un SRU dovrebbe risolvere questo problema brevemente

  • Le icone di terze parti non vengono inserite all'avvio. (758839) - Una soluzione è riavviare Unity con unity --replace mentre una correzione è stata proposta in un SRU

  • In alcuni casi, la combinazione veloce SUPER+1..9 non funziona. (768076) - Una soluzione è avviare il terminale con CTRL+ALT+T

  • La Dash può apparire sotto ad una finestra fullscreen. (763680)

  • A volte, le icone delle applicazioni autorizzate ad usare la legacy systray protocol possono apparire sotto il pannello. (753369)

  • La "sessione GNOME stracciatella" usa una nuova piccola barra di scorrimento invece di quella standard in GNOME. (766660)

  • Le nuove Barre di Scorrimento Ayatana sono abilitate di default. Tuttavia alcune applicazioni sono nella lista nera, visitare https://wiki.ubuntu.com/Ayatana/ScrollBars#Blacklist

In generale, la configurazione HW consigliata per l'esecuzione di Unity è disponibile a: https://wiki.ubuntu.com/DesktopExperienceTeam/UnityHardwareRequirements

Trackpad, touchscreen, mouse e tastiere

  • I driver -synaptics hanno ricevuto un nuovo meccanismo d'accelerazione. Gli utenti Trackpad possono notare un significante decremento (o incremento) nell'accelerazione come risultato. Stiamo investigando sulle opzioni di configurazione per questo nuovo comportamento.
  • Il driver -evdev non prevede più l'emulazione del tasto centrale del mouse. I mouse a due pulsanti che necessitano di questa funzionalità sono davvero rari ormai. La modalità emulazione causa un rallentamento a scatti del puntatore qualora l'emulazione non fosse necessaria, quindi questo cambiamento migliora la risposta per tutti gli utenti. Se si ha un mouse a due pulsanti e si necessita di questa funzione, seguire le istruzioni riportate su: creating a 2-button mouse quirk. (710762)

  • Trackpads now have kinetic scrolling. If you flick to perform a scroll, then press a keyboard key while kinetic scroll events are generated, unexpected application behavior may result. (728643)

  • The -evtouch driver is not available anymore due to a lack of upstream support. Users are encouraged to switch to the default -evdev driver. Please file a bug report against the -evdev driver for any broken or missing functionality.

Kernel Linux

  • Toshiba NB305 si blocca per 5 minuti dopo la sospensione. Soluzione: specificare "nohz=off highres=off" come parametri del kernel all'avvio. (508516)

  • I modelli ThinkPad BIOS/EC potrebbero avere un firmware antiquato. (745363)

  • Su alcuni hardware, abilitare il power saving per le connessioni SATA può causare errori sul disco e corruzione dei dati. (539467)

  • Su Mac/amd64 lo schermo fisisco principale (display iMac) è rilevato dai driver radeon del'OS come output eDP-0, nome 'Color LCD', ed è connesso ma non si accende. (542660)

  • X potrebbe lampeggiare e in dmesg risulterà: "[drm:drm_edid_block_valid] *ERROR* EDID checksum is invalid". Ad intermittenza lo schermo può diventare nero dopo un lampeggiamento. Si può rimediare attraverso il comando 'sudo get-edid'. (712075)

  • Sui server 32bit t1.micro, l'instanza si blocca quando si installa Sun Java. (634487)

  • Schermata di errore come "[drm:radeon_ttm_backend_bind] *ERROR* failed to bind 1772 pages" può essere mostrata durante un riavvio da LiveCD. (656486)

  • Samsung N150 rimane bloccato dopo la sospensione. Soluzione: specificare "intel_idle.mac_cstate=3" come parametro del kernel all'avvio. (640100)

  • Incremento del consumo energetico del 10-30%. (760131)

Ubuntu Software Center

  • Quando rimuovi l'autorizzazione, i pacchetti vengono rimossi ma le voci in sources.list non vengono disabilitate (723911).

Ubuntu Server

  • All'utente viene richiesto di aggiornare la configurazione di GRUB non modificata durante l'aggiornamento di Ubuntu server. (759545)

  • Cryptsetup passphrase prompt during boot: every character typed repeats the prompt. (566818)

  • Se si è impostato Apache con una chiave criptata SSL, il sistema chiederà la passphrase durante l'avvio. Questo è diverso dal comportamento delle versioni precedenti, le quali semplicemente non riescono ad avviare apache. (582963)

  • PowerNap non compie un'azione di recupero in modalità PowerSave dopo un powernap-now. (768598)

Ubuntu Server for UEC and EC2

  • Installing Java in a 32 bit t1.micro instance will hang, as a work around you may install Java in a t1.small instance and then resize the instance (see comment #13 for details). (634487)

  • User prompted for sudo changes on upgrade in ec2/uec image. (768625)

Ubuntu ARM

  • A causa di un bug nei driver video OMAP4 può accadere che il display perda la sincronizzazione e che risulti una schermata nera. Per superare questo ostacolo alternare la modalità terminale alla modalità grafica (ctrl+alt+F1 per entrare nella modalità terminale; ctrl+alt+F7 per tornare alla modalità grafica). (746133)

  • Sulle OMAP4 pandaboard l'inizializzazione del suono non funziona correttamente a causa di un conflitto tra le regole udev e l'avvio di processi. Digitando nel terminale le istruzioni "alsaucm set _verb HiFi" e "sudo alsactl store" tornerà a funzionare. Un aggiornamento del pacchetto alsa-utils per rimuovere questo problema automaticamente è in fase di preparazione (746023)

  • OMAP3 CPUs dont run at full speed by default. While we set the required mpurate commandline parameter on our images, the values for the different OMAP3 CPUs are not always correct, to work around this you can edit the cmdline in /boot/boot.script and call "sudo flash-kernel", the change will take effect on next reboot (771537)

  • I pacchetti di Libreoffice database attualmente non sono installabili su sistemi ARM a causa del mancato supporto nei metadata del pacchetto; i pacchetti corretti sono in fase di preparazione nei repository natty-updates (770627)

  • The GCC compiler defaults changed shortly before release for the ARM architecture dropping an option that might cause troubles with some binaries. Packages that are locally rebuilt will build without the shrink-wrap option set. Binaries in the archive that have not been tested prior to release might expose issues due to this option (736081)

  • Nelle piattaforme ARM update-initramfs -c non aggiorna il bootloader. (701698)

Kubuntu

  • Kubuntu Wubi mostra una schermata nera durante la fase 2 (758614)

  • Quando si riavvia Kubuntu Live CD, in una lingua diversa dall'inglese, potrebbero essere mostrati errori sullo schermo prima dell'avvio del desktop. (656486)

  • Kubuntu installato viene elencato due volte nella pagina di grub dopo un ridimensionamento automatico dovuto ad un'installazione. (759459)

  • Dopo la creazione di un nuovo utente in Kubuntu, gli verrà chiesto di cambiare la propria password quando effettuerà l'accesso per la prima volta. C'è un problema il quale impedisce di digitare la password. Per risolvere questo problema bisogna riavviare l'X server prima dell'accesso del nuovo utente. Dopo il logout, cliccare su bottone rosso di logout sulla schermata del KDM e cliccare su "Riavvia X Server". Tornati alla schermata di accesso KDM, il nuovo utente può fare l'accesso normalmente. (641712)

  • Si può verificare un Kernel Panic quando si prova ad installare il sistema sopra una partizione btrfs. (759503)

  • kded4 muore dopo la sospensione (515138)

Xubuntu

  • Vi è un bug nel plugin "session-menu" di Xfce4. Per riavviare o spegnere da VirtualBox, bisogna disconnettersi e riavviare o spegnere da GDM. (711571)

  • Durante l'aggiornamento di Xubuntu dalla 10.10 alla 11.04 beta
    • In Xubuntu, update-manager -d non permette di aggiornare dalla 10.10; il comando sudo do-release-upgrade -d è una soluzione (756763)

    • L'icona del network-manager viene a mancare dall'area degli indicatori dopo l'aggiornamento a Xubuntu 11.04 (759608)

Edubuntu

  • Non vi è un'immagine di Edubuntu specifica per AMD64+mac. Gli utenti con hardware Apple dovrebbero usare la versione 32 bit di Edubuntu.
  • Un bug nell'installazione richiede 14.1GB per installare Edubuntu invece di 6-7GB. (771401)

  • Quando si usa Edubuntu 11.04 con LTSP, Unity è sempre la sessione di default, anche se non è stato selezionato durante l'installazione. (770323)

  • I passaggi dell'installazione personalizzata di Edubuntu (Selezione Unity/LTSP e selezione dei pacchetti) non sono tradotti. (771268)

  • In Edubuntu, l'ambiente predefinito LTSP (incluso LTSP live) non utilizza il "locale" di sistema di default. Questo problema può essere risolto dopo l'installazione impostando il parametro "LANGUAGE" con il "locale" che si vuole dentro il file /var/lib/tftpboot/ltsp/i386/lts.conf (771270)

Ubuntu Studio

  • Nessun problema da riportare.

Mythbuntu

  • Nessun problema da riportare.

Altro

Se volete aiutare Ubuntu a migliorare la sua forma, date uno sguardo alla lista dei modi con cui potete partecipare: http://www.ubuntu.com/community/participate .

I commenti, le segnalazioni di bug, patch e suggerimenti ci saranno di grande aiuto per migliorare questa e futuri rilasci di Ubuntu. Varie istruzioni possono essere trovate a questo indirizzo: https://help.ubuntu.com/community/ReportingBugs .

NattyNarwhal/ReleaseNotes/it (last edited 2011-06-12 20:02:04 by milo)